sabato 30 marzo 2013

Ciao Vincenzo

mercoledì 27 marzo 2013

Gruhak - Take Me to Heaven

Oro e Argento sono e saranno gli unici investimenti sicuri



Fonte

Cipro: un test che si doveva fare

di Tyler Durden

Il "salvataggio" sequestra-conti di Cipro rivela molto della struttura fondamentalmente neocoloniale e neofeudale dell'Eurozona e conferma la resa politica di questa regione alla finanziarizzazione. Finalmente, l’Europa ha tolto la maschera e dietro le facce malaticce di sovranità, democrazia e libero mercato capitalista, possiamo vedere il vero apparato messo a nudo:l’aristocrazia politico-finanziaria dell'Eurozona che strangolerà i cittadini di ogni nazione per proteggere il proprio potere ed evitare che banche e obbligazionisti paghino per le loro perdite. (Vedi: Il Modello E.U. del Neofeudalismo e della Finanziarizzazione Neocoloniale)

Strange Days - Break on Through



L'Europa è una dittatura, bisogna uscirne il prima possibile. Senza chiedersi cosa sarà della bolletta della luce o della rata del mutuo, perché non ci lasceranno né luce né casa. Siamo in mano a dei pazzi furiosi. [Debora Billi]

martedì 26 marzo 2013

lunedì 25 marzo 2013

At Vance - Highway Star [Deep Purple Cover]

Io sono Legenda

di Alessandra Daniele

Gli attuali sviluppi della politica italiana stanno suscitando molto interesse negli osservatori stranieri, che ne seguono il tormentato percorso, riprendendolo a distanza con gli smartphone, per poi mostrarlo agli amici increduli. Pubblichiamo quindi a loro beneficio una legenda delle principali definizioni in uso nel dibattito politico italiano.

Tecnici - Cialtroni incapaci 
Responsabili - Corrotti voltagabbana
Moderati - Rabbiosi estremisti
Sondaggi - Cifre sparate a cazzo di cane

E’ ufficiale: H.A.A.R.P. crea nuvole di plasma

H.A.A.R.P., il sistema di antenne polarizzate, spacciato ufficialmente per impianto utile a studiare la ionosfera, ha creato nuvole di plasma, secondo i piani indicati anche nel famigerato documento “Owning the weather in 2025”, dove sono menzionati gli A.I.M, ossia "artificial ionospheric mirrors", specchi ionosferici artificiali, schermi atti a riverberare i campi elettrodinamici nell’ambito di operazioni militari, quali l'intercettazione di missili ed il rilevamento di bersagli. 

giovedì 21 marzo 2013

I Più Grandi Scandali del Vaticano

2013 - DIMISSIONI DI BENEDETTO XVI

Le dimissioni di Benedetto XVI sono state un fulmine a ciel sereno: è stato il primo papa a dimettersi in quasi 600 anni, l’ultimo fu Gregorio XII, che lasciò il pontificato nel 1415 per porre fine ad uno scisma. Il pontefice 85enne annunciò che si sarebbe fatto da parte il 28 febbraio per motivi di salute, citando la sua “incapacità di svolgere adeguatamente il ministero che gli è stato affidato. Salito al potere nell’aprile del 2005, Benedetto fu una scelta sorprendente: nato in Germania, nel 1927, Joseph Ratzinger, fu membro, durante la seconda guerra mondiale, della Gioventù hitleriana. In qualità di cardinale, Benedetto è stata una delle personalità più conservatrici della Chiesa, fatto che stona ulteriormente se pensiamo al Papa Giovanni Paolo II, notoriamente riformista.

martedì 19 marzo 2013

Per difendere l'Euro presto serviranno i Panzer

I Ministri delle Finanze europei hanno deciso di espropriare i clienti delle banche cipriote - è il peggiore degli incidenti possibili all'interno dell'unione monetaria. Chi continua ad affidare i propri risparmi ad una banca sud-europea deve essere alquanto ingenuo.

E' stata senza dubbio la decisione piu' stupida e pericolosa che i politici dell'Eurozona potessero prendere. 
Con la decisione di far pagare prima di tutto i piccoli risparmiatori ciprioti, i Ministri delle Finanze europei ci hanno riportato nella fase acuta della crisi Euro. Perché ora i risparmiatori, non solo a Cipro ma in tutto il sud-Europa, cercheranno in ogni modo di mettere i loro risparmi fuori dalla portata degli stati. Ulteriori espropri forzati sono una certezza. La minaccia è concreta anche in Spagna e Italia. L'assalto alle banche è iniziato.

venerdì 15 marzo 2013

"Chi è Animico si Riconosce, l'Animico è Anarchico" - Corrado Malanga



Fonte

LA MENTE PUO' AIUTARE A GUARIRE, MA NON LO DICONO

di Giuseppe Turrisi

Siamo ancora oggi avvolti da una visione della vita, materialista ed utilitaristica dovuta anche al neoliberismo che è stato imposto come "unica cultura" e "mono pensiero" dopo l'avvento della politiche di Regan e Tacher, poi prese ad esempio da tutto il mondo occidentale e come un virus non si riesce più a debellare. La stessa medicina ufficiale che pur conoscendo l'unità psicofisica indissolubile del corpo della mente e dello spirito di fatto affronta ancora le malattie e non le persone malate, che non sono la stessa cosa.

giovedì 14 marzo 2013

Fumate Nere e Fumate Bianche

C’è poco da fare, sono convinti di avere di fronte dei “sudditi”, della gente prostrata internamente, senza dignità né spina dorsale, e gli va bene così. Ci sono state alcune giornate in cui, se vivessimo in un mondo normale, visto che uno dei classici argomenti di conversazione è il tempo atmosferico, la prima cosa che ci si direbbe tra vicini di casa sarebbe: “Ehi, hai visto che bella giornata?”; “Sì, che cielo azzurro!”; “Ma cosa cavolo è questa striscia bianca rilasciata da quell’aereo!?”. 

mercoledì 13 marzo 2013

Chip Rfid e Smart Dust



Fonte

SOVRANITÀ MONETARIA O GUERRA CIVILE

di Paola Musu

“Un politico pensa alle prossime elezioni, uno statista pensa alle prossime generazioni” (Alcide De Gasperi)

L’Italia sta morendo, l’urlo prima sordo, ora disperato e sempre più forte, percorre oramai tutta la penisola. Il tradimento della consegna della sovranità del paese in mano di “soggetti non democratici, non trasparenti, non responsabili, banche d’affari multinazionali, shadow banks, hedge funds, agenzie di rating, fondi sovrani, organismi internazionali di regolazione non governativi…” (Bassanini), continua a sommarsi all’inerzia della politica, unica responsabile di questa consegna e oramai ulteriormente responsabile di questa condotta inesorabilmente distruttiva. 

lunedì 11 marzo 2013

ITALIA ALLA DERIVA. ECCO CHE FARE...

Benchè sia contrario ad ogni forma di Stato, di Governo, di autorità e via discorrendo, ritengo che le voci essenziali del programma citato dal noto giornalista Lannes, siano un'alternativa valida e concreta per la salvaguardia degli italiani. 

Per l'apertura di uno spiraglio di libertà e sovranità popolare, in questo sistema di schiavi inconsapevoli a cui stanno togliendo tutto e che molti continuano a chiamare: "società civile".

LE 10 COMPAGNIE CHE RICAVANO MAGGIOR PROFITTI DALLA GUERRA

Da 24/7 Wall St.: Il business della guerra è redditizio. Nel 2011, le 100 più grandi imprese hanno fatto profitti per oltre 410 miliardi dollari in armi e servizi militari. 10 di queste società hanno ricavato oltre 208 miliardi dollari. 

Sulla base di una lista delle prime 100 aziende produttrici di armi e servizi militari stilata dal Stockholm International Peace Research Institute, nel 2011, il 24/7 Wall St. propone le 10 società che hanno ottenuto le maggiori vendite in campo militare.

sabato 9 marzo 2013

Approvata l'Introduzione di Chip RFID in USA



Mentre in Italia si scherza sui microchip, non poche polemiche sono nate a proposito del disegno di legge sulla salute firmata da Obama che renderà obbligatorio per tutti i cittadini statunitensi l'impianto di un microchip Rfid che contenga tutte le informazioni relative a ogni americano. 

L'intento dichiarato è quello di facilitare il monitoraggio e il controllo della salute di ogni singolo individuo, con la creazione di un apposito registro nazionale in cui ogni chip - e quindi ogni persona - sia registrato.

"Il Mondo Nuovo"

L’estrema attualità del libro "Il Mondo Nuovo", scritto a cavallo delle due guerre mondiali, è davvero sbalorditiva ed è certamente uno spunto interessante per riflettere sulle vicende odierne.
Huxley, insieme con Bradbury ed Orwell, è uno dei fondatori della cosiddetta letteratura “distopica”, uno dei generi più interessanti e significativi della letteratura moderna.

Da Platone in poi un importante filone letterario era stato quello "utopico", fondato sul sogno dell’Utopia, il mondo perfetto privo di dolore e di errori umani; sogno evidentemente irrealizzabile (ū-tópos, "non-luogo"), ma considerato come obiettivo cui tendere. La letteratura "distopica" o "antiutopica" riprende quell'idea in chiave moderna, ipotizzando che attraverso la tecnologia e il controllo sociale si possa davvero creare il mondo "perfetto". 
Questo sarebbe possibile con una società iper razionalistica che va avanti da sola, come un gigantesco automa, fine a se stessa, priva di guida umana. 

Ecco Come si può Vincere Contro le Banche



Fonte

Quando Imparerà l'Uomo a RISPETTARE la NATURA?



"Terrestri" - http://www.youtube.com/watch?v=nl2la6... (guardatelo e riflettete). Tutti sono Colpevoli. Un ettaro di terreno coltivato a soia (tanto per fare un esempio), produce ogni anno fino a 2.500 kg di proteine vegetali (che sono pur sempre proteine, e pure migliori di quelle animali), mentre se utilizzato a pascolo, può dare, attraverso la carne bovina, al massimo 200 kg di proteine animali (con tutte le conseguenze sul corpo). 

venerdì 8 marzo 2013

Video shock sulla produzione di pellicce - VM18



L'attrice Olivia Munn. Star della serie della HBO The Newsroom. Sta prendendo il ruolo di anziana-giornalista ad un nuovo livello esponendo "Il peggio della globalizzazione" nel suo nuovo video di denuncia sotto copertura, che rivela filmati mai visti prima di animali che sono picchiati, calpestati, castrati, e scuoiati vivi negli allevamenti cinesi, dove non ci sono sanzioni per questo abuso. 

Grillo Minaccia il Popolo Italiano. Grazie Fo

di Gianni Lannes

Dal basso di una tracotante arroganza arieggia da statista italiano, senza avere statura, titoli e meriti. Si è montato la testa. In termini democratici, nessuno l’ha eletto garante del Movimento 5 Stelle, di cui invece è padrone per “Non statuto”, né tantomeno è stato designato arbitro dal popolo sovrano. Non è né l’interprete né il portavoce dell’Italia che non ne può più di soprusi, angherie, ingiustizie.

In altri termini, il ragioniere che fa commercio della politica in Italia ma ha residenza al sicuro in Svizzera, ora recita anche la parte del ricattatore di Stato. Addirittura si spaccia per un leader, ma non si espone ad un confronto pubblico: infatti si nasconde e non risponde alle domande scomode. E non fiata sul Trattato di Lisbona né sul Fiscal Compact che hanno relegato in pensione la Costituzione esautorando il Parlamento tricolore. 

Dana Fuchs Band - Helter Skelter

La festa della donna elefante

Festa della donna. Festa della mamma. Festa del papà. Festa dei nonni. Festa dei nipotini. Festa della prozia e della consuocera. E ancora: giorno della memoria dell’Olocausto, giorno delle foibe, giorno delle fosse Ardeatine, giorno di Santa Maria di Stazzema, giorno della strage di Portella della Ginestra, ecc. ecc. 

Abbiamo capito: antropocentrismo conclamato. Senza remissione. E militarista, per giunta! Va bene celebrare la condizione di oppressione della donna da parte dell’uomo, attraverso i secoli, fenomeno che va sotto il nome di sessismo, ma se si andasse alla base dei problemi non sarebbe meglio?


L'ITALIA E' IN BANCAROTTA

di Paolo Cardenà

Ormai il punto di non ritorno è stato superato, da un pezzo. L’Italia è fallita, fatevene una ragione. Se per crederci attendete la conferma da parte del mondo politico, state pur certi che verrà annunciata solo dopo che vi avranno tolto tutto, anche la speranza.

L’anno scorso hanno chiuso i battenti quasi 380.000 mila imprese, oltre mille al giorno. Secondo quanto riportato di recente dalla CGIA di Mestre, almeno un'impresa su due, delle piccole e medie imprese rimaste, pagano a rate i propri collaboratori, o si indebitano per poterlo fare. Stanno anche accumulando debiti tributari crescenti, o ricorrono al credito esterno per poter sostenere il carico fiscale. La pressione fiscale, per le imprese, è del 75% o forse più. Mentre il livello in rapporto al Pil ha superato la soglia del 44%.

giovedì 7 marzo 2013

Dana Fuchs - Nothings What I Cry For

C'è tanta gente infelice...

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. 

Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura. La gioia di vivere deriva dall'incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell'avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso…
Non dobbiamo che trovare il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e buttarci in un'esistenza non convenzionale...

Tratto dal film Into the Wild – Nelle terre selvagge 

Visto su Fintatolleranza 

Elettro Crimini



Fonte

L'italia che muore

di Marco Cedolin

Mentre Bersani filosofeggia intorno a fantasiose redistribuzioni dell'IMU e rivisitazioni della macchina di morte di Equitalia, nel tentativo di mercanteggiare l'appoggio di Grillo. Mentre l'Europa pretende con tono perentorio altre lacrime ed altro sangue subito, senza discussioni. Mentre il golpista trombato Mario Monti si dice pronto a tutto purché non nasca un governo anti europeo. Mentre la politica gigioneggia nei salottini TV su argomenti pregnanti come la legge elettorale ed il diritto di cittadinanza, alternando la rava e la fava con la fava e la rava.

La discontinuità di Grillo. “Tu chiamale se vuoi... elezioni”

di Sabina Barca

Quando ero attivista nei grilli, l'unico modo per conoscere le mosse di Grillo, era leggere il suo blog. Nei diversi gruppi MeetUp cittadini degli amici di Beppe Grillo c'era sempre qualcuno convinto di interpretare, ciò che il comico scriveva. Le spiegazioni esordivano così: "Grillo ha scritto... - oppure – Grillo ha detto...".

Va da se che alla lunga l'oracolo Grillo mi ha smaronato. Ricordo che il movimento, rifiutava categoricamente l'idea di attivismo politico in quanto tra gli aderenti c'era l'inconsapevolezza di quanto veniva fatto. Quindi, concluso il secondo Vday ho chiuso l'esperienza Grillo. 

Una delle azioni vincenti di quegli anni fu “l'operazione fiato sul collo” che consisteva nell'attento controllo delle amministrazioni comunali. Assistere ai consigli comunali, riprendere, scaricare in YouTube. Ogni meetup italiano mise in rete video testimonianza di lotte di territorio con le amministrazioni.

Il Mistero del Programma Mistero

Chi è Adam Kadmon? Cosa fa? Perchè è “introvabile” e soprattutto a cosa serve?
“Prendete tutto come una favoletta….” - direbbe lui…

Lui si chiama Andrea Imperiali! 
Master in Tecnologie Avanzate di Comunicazione ed Informazione all’IIASS. Il papi lo mette subito a lavorare la dove uno come lui deve stare: a Mediaset, nel lontano 1986, e li resta per una decina d’anni, fa carriera e diventa persino direttore alle vendite di Mediaset. Non contento, nel '97 esce da Mediaset e approda all’Arnoldo Mondadori editore (sempre gruppo Mediaset), come direttore pubblicitario, nel 2003 arriva a Telecom Italia ed in soli 3 anni riesce a diventare Direttore Pubblicitario, d’Immagine e del Brand. 

mercoledì 6 marzo 2013

“Chavez avvelenato come Arafat”

Hugo Chavez si è ammalato perché “è stato attaccato”, come è successo con il leader palestinese Yasser Arafat. Lo ha detto il vicepresidente venezuelano, Nicolas Maduro, sostenendo che “una commissione speciale di scienziati” potrà confermare questa tesi. Maduro ha anche denunciato l’esistenza di un “piano per destabilizzare” il Paese dietro la malattia di Chavez. 

Espulsi due funzionari Usa – Sempre Maduro ha annunciato che è stato espulso l’addetto militare dell’ambasciata americana David Del Monaco per aver agito a favore della destabilizzazione del Paese. “Ha 24 ore per fare le valige e andarsene dal Venezuela”, ha sottolineato Maduro spiegando inoltre che i “nemici della patria hanno provocato alterazioni”, cioè sabotato “il sistema elettrico del Paese, generando il caos”.

Tu, le Scie Chimiche e il Wireless

di William Thomas

La prossima volta in cui userete un cellulare e vedrete i pennacchi delle scie chimiche, potreste decidere di terminare la chiamata. Se individuerete dei ripetitori, dei trasmettitori sui tetti o linee ad alta tensione di alimentazione nell’arco di un miglio della vostra posizione, potreste desiderare di sgomberare la zona immediatamente. Una volta a casa, si sarà tentati di disconnettere in modo permanente tutti i dispositivi wireless, tra cui computer e router "always-on", i supporti per i telefoni chordless, perché quello che si vede nel cielo è ciò che si respira. E’ probabile che stiate respirando bario da più di un decennio.

martedì 5 marzo 2013

Lucio Battisti - Si, Viaggiare

Un Incubo Orwelliano

Come ci si potrebbe aspettare, le tecnologie attualmente disponibili per chi sfrutta il controllo mentale sono avanzatissime, al punto da far impallidire il mondo immaginato da George Orwell. Certo, è vero che oggi siamo nel 2013 e non nel 1984. Tuttavia anche nel lontano 1970, il membro del Congresso statunitense, James Scheur disse esplicitamente: 

A seguito delle ricerche mediche, aerospaziali e industriali, siamo in procinto di sviluppare dispositivi e prodotti in grado di controllare i criminali violenti senza far loro del male. Siamo in grado di tranquillizzare, ostacolare, immobilizzare, molestare, sconvolgere, stupefare, nauseare, rendere temporaneamente ciechi o semplicemente spaventare a morte chiunque la polizia abbia bisogno di controllare e frenare.”

In Grecia Vendono le Isole

Grecia in svendita: emiro Qatar compra 6 isole nel Mar Ionio ad 8.5 milioni di euro, il Corriere della Sera applaude


Uno degli uomini più ricchi del pianeta ha affondato le mani nelle sue capienti tasche e ha comprato un pezzo della terra più povera dell'Eurozona. Sei splendide isole greche adagiate nel Mar Ionio - le Echinadi - sono entrate a far parte del patrimonio della famiglia reale del Qatar. Dopo la Costa Smeralda, Hamad bin Khalifa Al Thani, ha conquistato un altro pezzo di paradiso, schierando in campo otto milioni e mezzo di euro per sei idilliaci scogli frastagliati. 

lunedì 4 marzo 2013

La Guerra Segreta



Fonte

Le Rane Bollite

Passeggiando per la nuova fredda periferia urbana di Roma nord, sotto un via vai incessante di tanker chimici, ho avuto modo di notare il dissolvimento artificiale dei cumuli che si dilavavano in uno schermo opalino tra noi ed il benefico sole. La criminale operazione era massiccia solo in corrispondenza del tessuto urbano, mentre era possibile scorgere grossi cumuli appena fuori il raccordo anulare. Una desolazione anche a terra, con alberi impiantati già morenti, mancanza di memoria storica, serialità ossessiva degli interventi edili e stanchi jogger saltellanti, alienati dai loro i-phone ormai innestati nelle loro orecchie, con corredo delle poche famigliole, in grado oggi di investire per la loro sudata prima casa, riunite dalla comune appartenenza al nulla spinto, come navicelle disperse alla deriva del vuoto cosmico.

Soldi Bruciati

Euro: Storia di una "Balla Colossale"

Chiunque sia minimamente informato sa che introducendo l'euro ci hanno raccontato una marea di frottole. La moneta unica serviva per realizzare due progetti: quello imperialistico tedesco (ampiamente realizzato come chiunque può constatare osservando i dati) e la disciplina delle istanze sindacaliste per mezzo del vincolo esterno tanto cara alla classe dirigente dei cosiddetti "pigs."

domenica 3 marzo 2013

UFO & SCIE CHIMICHE

sabato 2 marzo 2013

Illuminati e Storie Nascoste

Retroscena Occulti del Comunismo

Un ramo degli "Illuminati di Baviera" era conosciuto sotto il nome di "Lega dei Giusti" - e proveniva da un gruppo rivoluzionario francese segreto: "La compagnia delle quattro stagioni".

L'ebreo Moses Mordechai Marx Levi (alias Karl Marx) e il suo amico Frederich Engels, figlio di un industriale, ne furono membri. Insieme scrissero più tardi, per la Lega, il "Manifesto del partito comunista" - ma in realtà, era già in circolazione da tanti anni, ben prima che il nome di Karl Marx fu conosciuto al punto da potere essere utilizzato per quel manifesto rivoluzionario.

Critiche dal mondo al voto degli italiani

A seguito della pubblicazione dei risultati del voto in Italia, ci sono state reazioni da più parti che sarebbe degno analizzare. Visto che da alcuni anni a questa parte "le banche, i mercati, gli istituti di credito, lo spread", sono divenuti tra i principali attori della politica italiana, quasi fossero un partito o qualcosa di simile, dobbiamo dire che loro hanno reagito molto male perchè il loro politico prediletto per l'Italia, il premier uscente Mario Monti, non ha conseguito un grandioso risultato.

Paolo Rossi - Ho Visto

Agenda Massonica - La Mafia "Dentro lo Stato"

venerdì 1 marzo 2013

Jethro Tull - Nothing Is Easy

Piovono Mostri

In principio era il Chupacabras! Lascio da parte il Sasquatch e lo Yeti in quanto troppo simili a noi e quindi umanoidi che potrebbero rappresentare gli ultimi sopravvissuti di razze storicamente esistite. Sto parlando piuttosto di quadrupedi zannuti, in particolare quelli trovati morti sulle spiagge. Ne è stato rinvenuto un altro, nel Galles. Nel 2008 era stato trovato il cosiddetto mostro di Montauk, un centro balneare vicino a New York, mentre nel 2012, sempre su una spiaggia, ne hanno trovato uno un po’ diverso, proprio sotto il ponte di Brooklyn.

Grillo: Il Pifferaio Traditore

di Wilma Criscuoli

Il pifferaio di Hamelin è una fiaba tradizionale tedesca, trascritta, fra gli altri, dai fratelli Grimm. La fiaba narra di un uomo che promette di disinfestare la città dai ratti con un piffero. La popolazione gli da fiducia, e lui suonando un piffero ipnotizza tutti i ratti convogliandoli in un fiume dove muoiono annegati. Ma dopo aver disinfestato la città, il pifferaio continua a suonare il suo strumento, attirando però questa volta tutti gli abitanti della città e convogliandoli verso il fiume, dove annegheranno anche loro.

Adesso vi domanderete, ma che centra con Grillo? L’analogia calza a pennello, purtroppo, e vi spiego perché. Il successo di Grillo-Casaleggio è stato programmato da molto tempo, con pericolosa astuzia. Gli italiani sono da tempo sfiduciati verso tutta la classe politica, mentre nello stesso tempo soverchiati da incomprensibili sacrifici, così la classe politica è diventata “la casta” cioè il principale nemico. Levando di mezzo tutti i politici sarebbe stato tutto risolto, non tenendo conto che questi sono burattini in mano ad alti poteri anche occulti, i camerieri dei banchieri.

Free Black Pone MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com